fbpx

Gruppi di Counseling con familiari di pazienti psichiatrici


Dott.Maurizio Talamoni



La malattia psichiatrica rappresenta un evento morboso altamente invalidante non solo per il soggetto che ne viene colpito in prima persona, ma anche per le persone che vivono a contatto con lui quotidianamente, come parenti e soprattutto familiari. Sia che il disturbo si manifesti in modo graduale, con un inizio “silente” o con una crisi improvvisa e impetuosa nel suo manifestarsi, l’intero contesto affettivo ed esistenziale della persona che ne è affetta viene sconvolto. La famiglia si trova a dover vivere improvvisamente in un clima caratterizzato dal disorientamento, conseguenza dell’affrontare una malattia che non si conosce e sulla quale non si hanno informazioni. Subentrano vissuti di angoscia, di vergogna, ci si sente “giudicati” dalla società e incapaci a formulare una richiesta di aiuto e soprattutto, a non sapere a chi rivolgersi. L’esito prognostico della malattia psichiatrica è soprattutto rappresentato da tempi di intervento celeri ed efficaci, dove ancora le risorse del paziente possono essere valorizzate attraverso le parti sane dell’Io non ancora “soffocate” dal disagio. Nel percorso terapeutico del soggetto colpito, ricopre un ruolo importante il sostegno rivolto alla famiglia, fondamentale nel “ruolo di alleata” nel fronteggiare la sintomatologia dichiarata di un proprio componente.